Mappa dei miei viaggi – UPDATE 2018

Pochi viaggi… Vabbé, è anche una questione di budget!!! 🙂
Adesso ho aggiunto il viaggio di nozze negli States!!

MyTravelMap-2018-web

Questa la mia mappa su http://www.mytravelmap.tk/

TravelMap dice:
“Numero di Paesi/Stati – Dove hai vissuto: 1, che hai visitato: 15.
Hai esplorato il 2.33% del mondo.”

…un passo alla volta, conquisterò il mondo!

 

Annunci
Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Mappa dei miei viaggi – UPDATE 2017

Pochi viaggi, sì, ma intensi!!

TravelMap dice:
“Numero di Paesi/Stati – Dove hai vissuto: 1, che hai visitato: 9.
Hai esplorato il 1.44% del mondo.”

Questa la mia mappa su http://www.mytravelmap.tk/

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Mappa dei miei viaggi

Pochi viaggi, sì, ma intensi!!

mytravelQuesta la mia mappa su http://www.mytravelmap.tk/

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Se questo è un insegnante… ovvero: anima o voto?

Sono un ragazzo.
Vengo a te, mio insegnante.
Ti porto un sussurro. Riesci a udirne la poesia?

Sono un ragazzo.
Vengo a te, mio insegnante.
Mi dirai cosa pensare,
o mi mostrerai come farlo?
Mi insegnerai le risposte oppure la magia del porre buone domande?

Sono un ragazzo.
Vengo a te, o mio insegnante.
Apprendere sarà solo fare le cose in modo giusto o fare cose giuste?
Una questione di piacere o di dovere?

Sono un ragazzo.
Vengo a te, o mio insegnante.
Cosa conterà di più per te – la mia anima o i miei voti?

Sono un ragazzo.
Vengo a te, o mio insegnante.
Puoi insegnarmi a tracciare il mio cammino personale,
o mi indirizzerai su binari precostituiti?

Sono un ragazzo.
Vengo a te, o mio insegnante.
Ti lascerò cavalcando i miei punti di forza
o dopo aver inciampato nei miei punti deboli?

Sono un ragazzo.
Vengo a te, o mio insegnate.
Ti porto tutto ciò che sono, tutto ciò che posso diventare.
Ti rendi conto di quanta fiducia ripongo in te?

Poesia di Carol Ann Tomlinson
in Adempiere la promessa di una classe differenziata, LAS, Roma, 2006.

Che dire?

Se questo è un insegnante, se questa è la strada, beati gli alunni!

Forse è proprio così: dobbiamo cambiare approccio e metodo.
Non più insegnanti-depositari-del-sapere ma diventare induttori-di-entusiasmo-per-l’apprendimento.

Ciò che aiuta è dare sempre, anche nelle fatiche, fiducia e speranza di futuro, di successo.

Ne sarò capace come tuo insegnante, ragazzo?
Saprò prendere su di me la fiducia che vedo ogni giorno e renderla utile?

Credo nella forza che mi dà vedere un sorriso nell’impegno, negli occhi che pensano e nelle mani che fanno.

…Cosa conterà di più per te: la mia anima o i miei voti?

Pubblicato in insegnamento, Scuola | Lascia un commento

Fino a quando?

Condivido questa immagine, senza ulteriori commenti…

paris-bruxelles© Plantu, 2016 – fonte: https://twitter.com/plantu/status/712229072512884736

Come a Parigi, mi ritrovo a celebrare il mio orrore cercando di non sprecare inutili parole.

Riposino in pace, tutti.

 

Pubblicato in Bruxelles, Parigi, Terrorismo | Lascia un commento

Ricetto anch’io…

Chi mi conosce sa che sono un buongustaio.
Una buona forchetta, anche se mi sono messo un po’ a dieta (niente di castigante, giusto un regime alimentare tranquillo adattato a me e applicato quotidianamente e… siccome funziona ora devo anche cambiare il mio guardaroba perché nel giro di più di 15 mesi sono calato un bel po’…)
Comunque, la domenica sarebbe dieta-free quindi mi posso concedere dei manicaretti: risotto ai funghi porcini e zucca e torta bagigiotta.

Continua a leggere

Pubblicato in Los Massadores, ricette | Lascia un commento

monocromatico o 50 grigi?

In pratica.. “da #050505 a #fafafa” (fonte: siamogeek)

30_sidebar_fiftyshades_520

Mi stanca un po’ l’esposizione mediatica della pellicola presente da settimane nelle sale cinematografiche con molte proiezioni al giorno…

Per dire: nel solo pomeriggio del giorno di S. Valentino, in un multisala, erano programmate 10 proiezioni, per cui o si vedeva quel “film” o si stava a casa. Ho scelto la seconda opzione.
E anche nei giorni scorsi, dicono, le sale erano piene zeppe (di quasi sole donne!!!).
Non andrò a vederlo perché mi sembra un film inutile e fatto anche male. Sopravvivero lo stesso!

Oggi leggo una “nerdrecensione” di Paolo Attivissimo, cioè una libera recensione fatta (da un nerd) in linguaggio nerd.
Ai più può sembrare senza senso, ma a chi è dentro il mondo dell’informatica risulta simpatica, divertente ed anche acuta.

Enjoy!!

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento